In Italia vengono prodotti più di 360 milioni di chili di fondi di caffè che per lo più finiscono al compostaggio. Ma sapevi che si può fare di meglio, secondo delle ricerche dell'università di Udine, si possono utilizzare i fondi del caffè per pellet, ma anche per le piccole cose, dal giardinaggio alle cure di bellezza.



Ma come possiamo utilizzarli?



Frigo o armadio profumato: I fondi di caffè sistemati in una ciotola in frigorifero assorbono i cattivi odori, fatti asciugare e infilati in una calza di nylon tolgono il sentore di muffa dagli armadi.


Fioriture spettacolari: Le piante che amano il terreno acido, come le rose, le azalee e i rododendri, crescono più rigogliose distribuendo intorno alla base fondi di caffè, che in più li proteggono da vari insetti.


Vai con lo scrubs: Olio di oliva, un po' di zucchero di canna e fondi di caffè: non è un mix improbabile ma uno scrub molto efficace e, dopo il risciacquo, lascia la pelle morbida e fresca.


Riflessi tra i capelli: I capelli scuri guadagno punti in brillantezza e riflessi se alla fine del lavaggio li sciacquate con un infuso ottenuto lasciando un po' di fondi in un bicchiere d'acqua per una mezzora, da filtrare prima di usare.

 

Sigaretta e caffè: C'è chi fuma e c'è chi col caffè non può fare a meno di una sigaretta ma provate una spolveratina di fondi nel posacenere, coprirete il cattivo odore dei mozziconi. 


Pulizia della casa: Per rimuovere lo sporco ostinato e le incrostazioni dalle superfici lavabili della casa, è possibile strofinare su di esse con l'aiuto di una spugna dei fondi di caffè, aggiungendo eventualmente un po' d'acqua o di sapone liquido naturale per facilitare l'operazione.


Deodorante per auto: Conservate e lasciate asciugare i fondi di caffè per utilizzarli per la creazione di un deodorante per auto in grado di assorbire cattivi odori e umidità